Ci sono almeno 6 vantaggi per scegliere una pompa di calore (PDC):

  1. il primo vantaggio è l’assenza completa di uso di gas, visto che questo generatore funziona elettricamente;
  2. si può installare in qualsiasi ambiente, anche in un sottoscala;
  3. non ha i requisiti di centrale termica, perciò non è soggetta a prescrizioni dei Vigili del fuoco;
  4. non c’è pericolo che esploda;
  5. il consumo elettrico può essere soddisfatto con un impianto fotovoltaico;
  6. infine, oltre a produrre riscaldamento, produce anche raffrescamento e acqua calda sanitaria;

Come rendere davvero efficiente una pompa di calore?

A differenza della caldaia, la pompa di calore ha bisogno di una forte integrazione sia a “monte” che a “valle”.

Cosa si intende per “integrazione”?

Per risparmiare dal 35% al 40% rispetto alla sua principale concorrente, ossia la caldaia a gas metano, la pompa di calore necessita che l’edificio che deve riscaldare (detto “involucro”) sia ben isolato, o coibentato.

Prima di installare pompe di calore in edifici vecchi, quindi, è opportuno fare una analisi dello stato di fatto e, se il caso lo richiede, è necessario fare realizzare un cappotto termico alle pareti e, sempre se ritenuto necessario, sostituire i vecchi infissi con serramenti di ultima generazione, per garantire un buon isolamento degli ambienti.

Un’altro fattore molto importante per garantire l’efficacia di questa tecnologia è che vi sia una distribuzione a bassa temperatura: i termosifoni sono distributori di calore ad alta temperatura, mentre il soffitto o pavimento radiante funziona a bassa temperatura: mentre nel primo caso l’acqua circola a 55/60 gradi, e nel secondo a 35/40 gradi.

Per concludere

E’ chiaro, a questo punto, che non si può parlare di riqualificazione energetica per la vostra abitazione se non avete in mano un progetto integrato che prenda in considerazione tutte le variabili del vostro caso specifico. E’ fondamentale affidarsi a professionisti con competenze specifiche e in grado di consigliarvi una soluzione che assicuri un’integrazione ottimale.

Detrazioni fiscali per riqualificazione energetica di immobili esistenti.

Per gli interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti, inoltre, si può usufruire di detrazioni fiscali pari al 65% per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2015. Maggiori dettagli nella scheda informativa dell’Agenzia delle Entrate.

ATTENZIONE: l’analisi energetica questo mese è GRATUITA!

Hai domande? Contattaci subito!

Chiedi subito informazioni:

Chiama il Numero Verde:
800 960205


In alternativa, se preferisci…

Ti contattiamo noi? Nessun problema:

Scrivi qui sotto i tuoi dati,
(senza impegno):

 Accetto la Privacy Policy


Vitanova Showroom del Risparmio Energetico

Sei in zona Modena? Vieni a trovarci!

La nostra Showroom del risparmio energetico è aperta al pubblico dalle 9 alle 18, dal lunedì al venerdì. Siamo sempre disponibili a rispondere alle vostre domande. Ovviamente, senza impegno!

Ci trovi qui: