Un elenco degli aspetti più importanti da considerare quando si valuta un preventivo per la sostituzione o la prima installazione di serramenti, anche in relazione agli incentivi fiscali.

In questo articolo vi forniamo un piccolo vademecum utile in fase di analisi del preventivo per la sostituzione o l’acquisto di nuove finestre e infissi, in ottica di miglioramento dell’efficienza energetica del vostro immobile.

Molti dei temi che qui appena accenniamo, sono descritti nella nostra sezione sui serramenti ad alta efficienza energetica, in cui spieghiamo come questi influiscono sul costo del riscaldamento e raffreddamento degli edifici. Altri temi, invece, saranno ulteriormente approfonditi in questo blog nei mesi a venire.

Alcune informazioni di base che ti possono aiutare nella valutazione di un preventivo

  1. Materiali e design:
    finestre in legno, in alluminio o in PVC?
    Che tipo di profilo vi serve, vi piace o…. siete obbligati a posare?Le finiture delle finestre in legno, per esempio, possono essere composte di diversi tipi di essenza (ciascuna con tonalità e caratteristiche diverse).

    sigillatura nodo laterale e superiore telaio

    le parti degli infissi

    Quelle in alluminio o PVC, invece, possono essere mono o bi-colore.
    Si tratta di personalizzazioni legate al gusto individuale di ciascuno o ad esigenze dettate da situazioni contingenti, come ad esempio l’ambiente esterno o interno dell’edificio, o i vincoli di facciata imposti dalle norme locali.

  1. Trasmittanza termica (Uw) del serramenti:
    è indicata nel preventivo? E’ in linea con quella prevista per poter godere delle detrazioni fiscali del 65%?
    Mentre la trasmittanza totale Uw varia al variare della dimensione, la trasmittanza del profilo e del vetro sono puntuali, in altre parole non cambiano al variare della forma o della grandezza.
    Nel rispetto del D. lgs. 311/2006, per rientrare nella detrazione fiscale del 65%, per le provincie di Modena, Reggio Emilia, Bologna e nel resto dell’Emilia Romagna il coefficiente di trasmittanza termica (Uw) minimo deve essere uguale o inferiore a 1,8 W/mq K.
  1. Numero di guarnizioni:
    quante guarnizioni prevede l’infisso che hai scelto?
    Verifica che ce ne siano almeno 2, se poi sono 3, ancora meglio!
sigillatura nodo inferiore telaio

cosa c’è dentro un serramento?

  1. Composizione del vetro:
    il vetro è doppio o triplo? E’ temperato o stratificato? E’ neutro o a controllo solare?
    Anche questo è un aspetto importante da valutare quando si confrontano più preventivi per la sostituzione degli infissi. La qualità e lo spessore del vetro, oltre che le caratteristiche accessorie, influiscono sulla resa termica di tutto l’infisso.
  1. Valori dell’acustica:
    sono corretti per le vostre effettive necessità?
    Chi abita in campagna, per esempio, non ha bisogno di alte performance dell’infisso in termini acustici. E’ meglio, quindi, non puntare su prestazioni che non sono indispensabili, poiché fanno levitare i prezzi della finestra senza che vi sia un effettivo beneficio.
  1. illuminazione:
    quanto è largo il profilo che avete scelto?
    Più è largo il profilo, meno luce entra. Questo aspetto che può avere anche un impatto sulla trasmittanza termica dell’infisso. E’ opportuno tenere conto di entrambi gli aspetti, guardandoli nel complesso del progetto
  1. Sicurezza: i punti di chiusura sono standard o antieffrazione?
    E’ importante se, per esempio, abitate ai piani bassi di un condominio, o in abitazione situata in una zona isolata.
  1. Meccanismi di ventilazione: le finestre sono dotate, per esempio, di anta a ribalta o micro-aerazione?
    Questi meccanismi permettono un buon riciclo dell’aria da umidità, odori e anidride carbonica, migliorando il comfort delle abitazioni.
serramenti in legno

serramenti in legno

  1. Installazione: nel preventivo è indicato come saranno installate le finestre?
    Mentre i serramenti si sono evoluti in termini di prestazioni tecniche ed estetiche, lo stesso non si può dire della loro posa. Non sempre, almeno…
    Attenzione a chi vi dice che posa ancora con silicone (il più usato nella posa dei serramenti) o con schiuma poliuretanica. Vi ricordate quella schiuma che da bianca diventa gialla nel tempo (anche questa usatissima per chiudere eventuali cavità che si trovano tra l’infisso e il muro…)? Ebbene è sconsigliatissima perché oltre a diventare gialla, diventa anche rigida e si spezza o crepa con estrema facilità.
    In alternativa, per esempio, noi usiamo ms polimero e nastri auto espandenti. Una scelta decisamente più sostenibile, specie pensando al lungo termine.
  1. Manutenzione:
    che tipo di manutenzione implica la finestra ad alta efficienza energetica proposta nel preventivo? Ne siamo informati?
    Il tipo di manutenzione e la frequenza con cui eseguirla, dipende direttamente dai materiali di cui è composta la finestra e può implicare tempi e costi notevolmente diversi.
    Se l’infisso è di legno, per esempio, per evitare di doverlo trattare troppo spesso, può essere protetto con una “copertina” di alluminio all’esterno. Le guarnizioni in EPDM o in PVC con buone proprietà elastiche, in compenso, ne rallentano il deterioramento, prolungandone notevolmente la durata.
  2. Garanzia: avete controllato che sia indicata nel preventivo?
    E’ obbligatoria per legge, ricordiamocelo. Come Vitanova, offriamo una garanzia scritta di 10 anni su tutte le componenti del serramento. E anche sulla posa del serramento.

Riassumendo: nella scelta dei serramenti e del fornitore, così come nella valutazione di un preventivo, sono molte le variabili da tenere in conto:

tipologie di infissi in mostra nella showroom Vitanova

tipologie di infissi in mostra nella showroom Vitanova

  • La tipologia ed effettiva qualità degli infissi;
  • L’aderenza degli infissi preventivati alle norme che regolano l’attribuzione delle detrazioni fiscali;
  • La necessità (o non necessità) di accessori
  • La tipologia e qualità della installazione
  • La garanzia prevista dalla legge e la presenza di garanzie aggiuntive offerte dal fornitore.

La scelta dei serramenti oltre che sul portafoglio incide anche sulla qualità della vita e sul valore dell’immobile.

Investi qualche minuto del tuo tempo per vedere e toccare con mano le migliori soluzioni, nel nostro showroom di Fiorano Modenese. Senza impegno!

Hai domande? Contattaci subito!

Chiedi subito informazioni:

Chiama il Numero Verde:
800 960205


In alternativa, se preferisci…

Ti contattiamo noi? Nessun problema:

Scrivi qui sotto i tuoi dati,
(senza impegno):

 Accetto la Privacy Policy


Vitanova Showroom del Risparmio Energetico

Sei in zona Modena? Vieni a trovarci!

La nostra Showroom del risparmio energetico è aperta al pubblico dalle 9 alle 18, dal lunedì al venerdì. Siamo sempre disponibili a rispondere alle vostre domande. Ovviamente, senza impegno!

Ci trovi qui: